Facebook: profili commemorativi in ricordo degli utenti che muoiono

facebook-logo
Facebook non finisce di sorprendere e la realtà tocca l’aldilà! Il social network dà agli amici di utenti deceduti la possibilità di mantenere in vita il profilo dell’internauta morto, trasformando la sua bacheca in un cimitero virtuale ma privato.

Dopo aver cambiato look e aggiornato le sue funzionalità per rendere più veloce e diretto il tam tam dell’informazione online, Facebook si lancia in una nuova avventura. Il social network, che conta oggi più di 300 milioni di iscritti, ha deciso di dare la possibilità agli amici di utenti deceduti di commemorare il proprio compagno anche su Internet e attraverso il suo vecchio profilo. Questa decisione non è solo un modo moderno di salutare i propri cari, ma anche la risoluzione di un annoso problema.

La morte di un utente iscritto al social network determinava l’abbandono del suo profilo comunque attivo e la mancata gestione ma, con la nascita degli account commemorativi, Facebook riesce ad aggirare il problema. Secondo il celebre social network, dopo la scomparsa di un utente, gli amici potranno informare Facebook fornendo prove non solo della morte dell’internauta ma anche della loro stretta amicizia con l’utente. Facebook quindi bloccherà l’account del deceduto, eliminando il login, e darà accesso solo agli “amici” che si dimostreranno tali.

Leggi tutto »