L’acquisizione di Doc Verse da parte di Google

Microsoft Vs. Google

Microsoft Vs. Google

La notizia è ufficiale e, dopo varie voci circolate su giornali ed internet ecco arrivare la conferma dall’azienda di Mountain View: Google ha acquisito, per la modica cifra di 25 Milioni di Dollari, Doc Verse, lo startup statunitense creato nel 2007 da due ex dipendenti di Microsoft.

L’importanza di questo sofware è data dal fatto che le sue funzionalità  potranno essere integrate al celebre servizio Google Docs. Il plugin di tale programma permetterà, infatti, a tutti gli utenti di Microsoft Office di collaborare ad uno stesso documento online: insieme a colleghi e compagni si potrà così lavorare utilizzando a pieno le risorse che uno strumento come il Web può portare. Il tutto partendo da un documento di Word, Excel o Power Point.

Leggi tutto »

Scribd apre un internet store

Scribd, noto social network per la condivisione libera di documenti online, una sorta di YouTube di testi scritti, ha aperto un internet store, aprendosi al mercato dei libri online.
Si tratta di una grande opportunità per gli editori e per gli autori (compresi formatori, insegnanti, autori di testi educativi), sulla scia di quella realizzata anni fa da iTunes per la musica. Gli autori, ad esempio, possono usufruire della “vendita diretta”, senza passare per l’iter classico, ossia gli editori e le vie tradizionali di commercializzazione dei libri. In questo modo ciascun autore potrà raggiungere più rapidamente il mercato ed in alcuni casi con maggiori guadagni. Non solo, i lettori possono accedere a tanti libri a prezzi ridotti. Fino ad oggi Scribd aveva raccolto una vasta serie di documenti in diversi formati (pdf, power point, interi libri, ecc), accessibili liberamente e condivisibili in siti e blog. Adesso, viste anche le numerose violazioni del copyright da parte degli utenti, Scribd si immette nel mercato con uno store, trattenendo il 20% del ricavo di ciascun articolo venduto. Il momento sembra favorevole a simili operazioni: si stanno diffondendo sempre di più gadget in grado di leggere ebook, come Kindle di Amazon ed altri dispositivi.

Pirate Bay: il giorno del giudizio


Davvero dura la pena inflitta ai tre responsabili del sito The Pirate Bay, , Frederik Neij, Gottfrid Svartholm Warg e Peter Sunde ed al principale finanziatore, Carl Lundstrom, dal tribunale di Stoccolma in merito al processo per la violazione di copyright ed altri reati simili.

Infatti, The Pirate bay è un sito che permette di ricercare torrent da scaricare per il download di files di diverso tipo, dagli mp3 ai film, ai giochi ed alle serie tv, una vera e propria manna dal cielo per gli appassionati dell’intrattenimento. Tuttavia, alcune case discografiche ed alcuni studio di Hollywood si sono rivolti alla Giustizia per regolamentare la situazione.

Leggi tutto »