Un programma per bloccare facebook e soci

Social Network

Social Network

Per molti Facebook e company sono uno sfogo, per altri una vera ossessione. Seguendo questo secondo punto di vista si stanno creando programmi che ad un normale utente potrebbero sembrare anti corrente, ma che si basano sul fatto che internet sta creando sempre più dipendenze, e che stare online limita la capacità di concentrazione di un individuo. Ad affermare tutto ciò è Fred Stutzman, PhD in Information Science alla University of North Carolina at Chapell Hill, che ci viene in aiuto con differenti ed interessanti software da lui creati, tra cui Freedom, che blocca il vostro accesso ad internet, soppure Anti Social, contro Facebook e fratelli, riesce ad escludere fino a 150 siti del social networking, o ancora LeechBlock, letteralmente il blocca sanguisughe, è un software che permette di bloccare selettivamente i siti del social networking, Isolator,invece, copre semplicemente tutte le icone che hanno a che fare con il social networking. Darkroom  e WriteRoom, infine, permettono a PC e Mac semplicemente di scrivere: l’utente non potrà certo distrarsi!

Leggi tutto »

Google Pacman: che perdita di tempo!

Google Pacman

Google Pacman

Venerdì scorso, il 21 Maggio, per festeggiare il trentesimo anniversario dell’uscita dello storico videogioco di PacMan Google ha creato uno dei suoi banner commemorativi. Non però il solito banner ad immagine, bensì una versione giocabile dello storico titolo, la cui griglia è stata adattata sulla scritta Google.

Il gioco, realizzato completamente in HTML + CSS Sprites + Javascript, partiva semplicemente cliccando su “Mi Sento Fortunato”, sostituito per l’occasione con “Insert Coin”. Cliccando due volte su questo tasto si poteva giocare in multiplayer utilizzando anche Mrs PacMan.

Rescue time ha condotto uno studio su questa iniziativa, arrivando alla conclusione che Google PacMan ha “distratto” gli utenti facendo perdere complessivamente 5 milioni di ore lavorative, per una perdita totale di produttività stimata intorno ai 120 milioni di dollari (ipotizzando una ,+media salariale di 25$ l’ora). Il tutto è stato calcolato partendo dall’ipotesi che i 504 milioni di utenti che ogni giorno Google abbiano provato il gioco.

Leggi tutto »