Musica

USA: una multa da quasi 2 milioni di dollari per il download di brani musicali

La pirateria può costare cara. Lo spiega bene la vicenda capitata ad una donna di 32 anni degli States, la quale dovrà pagare una multa di 1,92 milioni di dollari per aver effettuato il download illegale di ventiquattro brani musicali dal web.
Ogni canzone le è quindi costata 80mila dollari. La donna era già stata condannata nel 2007 per lo stesso reato, ma ritenendo ingiusta l’ammenda di 222 mila dollari impostagli allora, fece ricorso. Non avrebbe mai immaginato che in due anni la sua multa sarebbe lievitata di otto volte, a causa della richiesta di risarcimento danni delle case discografiche. “Scaricatori” del web navigate in acque più sicure…se volete ascoltare musica, comprate i cd o scaricate dai cosidetti siti di download “legale”…!!!

Mariah Carey annuncia su Twitter l’uscita del suo nuovo album

Il 18 settembre è la data segnalata da alcune fonti a tutti i fans di Mariah Carey.
Pare infatti che in quel giorno uscirà il suo nuovo album dal titolo “Memoirs of an imperfect angel”. La cantante ne ha fatto cenno su Twitter, precisamente su Rockol Twitter Music. Nei giorni scorsi l’artista di Long Island ha fatto sapere di essere ancora al lavoro a ritmi serrati: pochi giorni fa ha fissato l’inizio di una sessione di registrazione all’una di notte. Secondo voci indiscrete, Mariah in questo periodo appare più “in carne” perché lo stress la porta a mangiare tutto quello che vuole. Del nuovo album si dice che sarà vario, senza troppi fronzoli. Il primo singolo, “Obsessed”, in consegna alle emittenti radiofoniche in questi giorni, è un brano fresco ed estivo. Tra gli altri pezzi che sembrano confermati, “H-A-T-E U” e una cover, “I want to know what love is”, grande successo del 1984 dei Foreigner. “Memoirs of an imperfect angel” ospita parecchi produttori, provenienti da mondi musicali diversi. Oltre al produttore esecutivo, Antonio “L.A” Reid al disco hanno lavorato James “Big Jim” Wright, Bryan-Michael Cox, Timbaland, Walter Afanasieff, Christopher “Tricky” Stewart, Jermaine Dupri e The-Dream. Non ci resta che aspettare settembre per ascoltare la bellissima voce di Mariah in questo nuovo progetto.

I Beatles in digitale!

Grande novità in arrivo per tutti i fans dei mitici Beatles: i Fab Four diventeranno presto i protagonisti di un videogioco! I realizzatori del progetto sono stati proprio Paul McCartney e Ringo Starr, i quali hanno presentato a Los Angeles il videogame che consentirà di partecipare virtualmente ai concerti della band di Liverpool. Primo autentico passaggio dei Beatles su digitale, il videogame uscirà in tutto il mondo il 9 settembre. Un progetto ideato per i fans dello storico gruppo, ma anche per permettere alle nuove generazioni di conoscere “più da vicino” brani memorabili che hanno segnato e cambiato la scena musicale. I due ideatori del prodotto hanno fatto una breve apparizione alla fiera del videogame insieme a Yoko Ono e Olivia Harrison, le vedove di John Lennon e di George Harrison, proprio per presentare il gioco, che è stato battezzato con il nome “The Beatles Rockband”. “Il gioco ci piace”, ha esordito McCartney, mentre Ringo Starr ha scherzato dicendo: “Chi avrebbe mai pensato che saremmo finiti come degli androidi?”.

Leggi tutto »

Lily Allen attacca Susan Boyle

Una è bellissima e giovane, l’altra bruttissima e dire che si porta male gli anni è un eufemismo. La cosa che hanno in comune è che sono diventate due fenomeni mediatici, catturati dalla “rete”. Lily Allen e Susan Boyle sono due cantanti rese celebri dal web. La prima ha aggiunto la fama grazie a MySpace, la seconda prima tramite il programma tv britannico Britain’s Got Talent e poi tramite YouTube e altri siti. come Yahoo! Lily Allen, ragazza dal carattere incline alle polemiche è famosa anche per i suoi exploit televisi: durante uno show spara a zero su Elton John e ora attacca verbalmente la sua “concorrente” Susan. La Allen non ritiene che Boyle abbia una voce così straordinaria e che sia decisamente sopravvalutata dai media. Poi ha continuato dicendo “Penso sia più talentuoso il cantante dodicenne Shaheen Jarfagholi. La 48enne sa cantare, ma non c’è talento in lei. Sembra una signora adorabile, ma penso dovrebbe vincere il ragazzino”. Per adesso “l’ugola d’oro” d’oltremanica non ha risposto alla provocazione. Tutta invidia da parte dell Allen? O discriminazione per questa stella nascente della musica, brutta ed impacciata? Sulla questione, chissà, potrebbe aprirsi un dibattito on line…

Pirateria informatica contro la ricostruzione in Abruzzo

Anche la solidarietà vittima dello sciacallaggio informatico. Il brano musicale intitolato Domani 21.4.2009, scritto da Mauro Pagani e destinato a finanziare la ricostruzione in Abruzzo, era già on line in versione pirata da diversi giorni. La Guardia di Finanza ha annunciato di aver denunciato tre persone per aver diffuso la traccia audio sulle reti Peer-to peer, dalla cui distribuzione sul web è gia’ stato stimato un mancato introito di circa un milione di Euro. Una cifra che di sicuro avrebbe agevolato molto la ricostruzione della città abruzzesi colpite dalla terribile tragedia del terremoto. La federazione di Confindustria, Fimi, che rappresenta le principali aziende discografiche italiane, ha espresso la sua piena approvazione per questa operazione della Finanza, che si inserisce nel quadro di numerose attività contro la pirateria. Il Presidente della Fimi, Enzo Mazza, ha spiegato che chi ha immesso in Rete questo brano ha compiuto un atto scellerato perché ha danneggiato consapevolmente iniziative commerciali, che prevedevano una ampia diffusione della canzone fra negozi digitali, video in streaming gratuito e cd in vendita nei negozi.

Ragazze nude a Parigi girano il videoclip della canzone “Baby Baby Baby”

Tre ragazze, dal fisico mozzafiato, completamente nude camminano per le vie di Parigi e cantano “Baby Baby Baby”: il loro videoclip spopola in rete. L’operazione di marketing, alquanto sfacciata e provocatoria (e aggiungerei molto astuta), delle Make the Girl Dance, questo il nome della band, è dunque riuscita.
Il video inizia con la vocalist del gruppo, Mathilde, mentre scende da un’auto e si toglie il vestitino! La cantante inizia a sfilare per rue Montorgueil alle 14.07 di pomeriggio come indica la scritta, con una radiolina e solo due fasce nere aggiunte in montaggio per coprire le sue parti intime. Sulle striscie vengono visualizzate le parole della canzone. Dopo Mathilde è il turno di un’altra ragazza, Sarah poi della bionda Marine che chiude il videoclip alle 14.11.
Il videoclip è girato in presa diretta, senza stacchi e, soprattutto, senza censura durante le riprese. Tutti i passanti che si trovavano in rue Montorgueil tra le 14.07 e le 14.11 hanno visto le ragazze completamente senza veli! In più si specifica che le ragazze non sono state truccate ma sono state riprese “al naturale”. Make The Girl Dance è composto da due deejay di nome Campana e Perrin conosciuti oltralpe con il nickname di Greg e Pierre, i quali scrivono sul loro profilo di MySpace “Il nostro obiettivo è far scatenare le ragazze ossia le creature più deliziose dell’universo, la nostra musica fa muovere tutte le parti del corpo, anche quelle “basse”. Insomma chissà se le audaci ragazze parigine riusciranno a scalare le hit parade con la loro canzone! Sul loro Myspace è possibile vedere il video del singolo che verrà pubblicato in Italia il 1 giugno. Due curiosità da segnalare: i Make the Girl Dance hanno scelto il loro nome d’arte come omaggio ai Franz Ferdinand e le protagoniste del video sono state scelte tramite un casting su Facebook. La rete è sempre più una fucina di talenti!

Esce “Preliminares” il nuovo cd di Iggy Pop con 3 video inediti su Youtube

Esce il 22 maggio “Preliminaires”, nuovo cd di Iggy Pop. Il nuovo album ha sonorità jazz e un’anima punk; si ispira al libro “La possibilità di un’isola” di Michel Houellebecq (edito in Italia da Bompiani). Iggy dice: “Mi sono messo a scrivere canzoni per questo libro, semplicemente, da solo, con una vecchia chitarra e con la mia voce, in una piccola cabina sul piccolo fiume di Miami”. Il disco e’ stato confezionato appositamente per la Francia. Tra i brani c’e’ infatti la cover della celebre Les Feuilles Mortes, cantata tra le altre da Edith Piaf. Per promuovere l’album, Iggy Pop ha realizzato 3 video diversi del singolo King of the dogs, visibili su YouTube (www.youtube.com/user/iggypop). I videoclip hanno tutti lo stesso protagonista ovvero un pupazzo-cane in versione elegante, operaio e rockettaro. A tale proposito si può citare una frase dello stesso Pop:“Quant’è bello essere un cane, e quanto sia migliore della vita umana”. Il video su Youtube è stato girato da una graphic novelist franco iraniana, Marjane Satrapi. Per comprendere pienamente le atmosfere musicali del cd e coglierne lo spirito basta soffermasi su queste parole di Iggy Pop sulla fonte d’ispirazione del suo lavoro:“Il libro parla di morte, sesso, la fine della razza umana ed altre cose carine. L’ho letto con molto piacere quando è uscito e, mentre lo leggevo, la mia testa creava quella che sarebbe stata la colonna sonora del libro”.

Rihanna senza veli sul web


Da un paio di giorni sul Web sono circolate delle immagini che ritraggono la bella e giovane cantante Rihanna senza veli, mostrando al popolo di Internet le sue forme in tutto il loro splendore.
In realtà, molti si sono interrogati circa la veridicità di questi scatti fotografici.

Si tratta di ben sei fotografie, autoscattate allo specchio, e di questo set, solo due dove non vi sono nudità ritraggono la cantante, ma le altre, per modalità di scatto, dettagli e condizioni di luce, sembrano appartenere alla stessa macchina fotografica.

Potrebbe trattarsi quasi sicuramente di un fake, di foto che ritraggono una modella che ha sembianze simili a Rihanna, e di una messa in scena per aumentare la visibilità della cantante, il cui vero nome, Robyn Fenty, viene tra l’altro citato in una immagine sullo specchio dove vi è la scritta : «Ti amo Robyn. Mi manchi».

Leggi tutto »

E’ Susan Boyle la più cercata su Yahoo!

Tra i dieci artisti musicali più cercati su Yahoo! si piazza a sorpresa al primo posto, il nuovo fenomeno mediatico Susan Boyle, star del talent show inglese “Britain’s Got Talent”, una sorta di “X Factor” anglosassone. L’aspetto trasandato e goffo della cantante di certo non la rende un’icona di stile e di bellezza, ma a dispetto dell’apparenza la Boyle conquista il popolo del web. Al secondo posto della top ten di Yahoo! troviamo una cantante affermata, Cheryl Cole, la cui popolarità, contrariamente alla Boyle, ha subito un’impennata grazie proprio all’aspetto fisico. Ultimamente la Cole è stata definita la donna più sexy del mondo dal mensile inglese FHM. Terzo posto per la rediviva Britney Spears che non smette mai di far parlare di sé, e che si appresta a iniziare un tour europeo, a cui per ora mancano date italiane. Al quarto posto i ragazzi del Trentino“scoperti” da Mara Maionchi a “X Factor”, The Bastard Sons of Dioniso.
Quinto posto per il vincitore di “Amici” della De Filippi e “Sanremo 2009”; il giovane Marco Carta è molto amato tra le teenagers e perciò molto cercato su Internet. Sesta posizione per Lady GaGa, nuova star del pop con il suo brano “Poker Face”. Settima Lola Ponce, cantante bellissima e da poco simpatica conduttrice di Mai dire Grande Fratello. Ottavo l’inossidabile rocker nostrano Vasco Rossi, cliccato ultimamente per il dvd live “Il mondo che vorrei” e il mega concerto romano del 1 Maggio. Nona posizione per Tiziano Ferro, da anni sulla cresta dell’onda e prossimo al suo nuovo tour. Decima Laura Pausini, cantante amata anche per la sua umanità; è sua l’idea di un concerto al femminile per i terremotati abruzzesi, ma il progetto è ancora in forse.

Pirate Bay: il giorno del giudizio


Davvero dura la pena inflitta ai tre responsabili del sito The Pirate Bay, , Frederik Neij, Gottfrid Svartholm Warg e Peter Sunde ed al principale finanziatore, Carl Lundstrom, dal tribunale di Stoccolma in merito al processo per la violazione di copyright ed altri reati simili.

Infatti, The Pirate bay è un sito che permette di ricercare torrent da scaricare per il download di files di diverso tipo, dagli mp3 ai film, ai giochi ed alle serie tv, una vera e propria manna dal cielo per gli appassionati dell’intrattenimento. Tuttavia, alcune case discografiche ed alcuni studio di Hollywood si sono rivolti alla Giustizia per regolamentare la situazione.

Leggi tutto »