Twitter offre servizi a pagamento alle aziende

twitter Il social network Twitter, specializzato in microblogging con la diffusione online di messaggi brevi, sta per compiere una svolta decisiva, nel tentativo di fare profitti dalla propria attività offrendo ad alcuni utenti una vasta serie di servizi. Pare infatti che l’azienda web si stia mobilitando per offrire profili a pagamento in cui società e altri tipi di attività commerciali pagano una quota per usufruire di una versione più completa di Twitter, che consente agli utenti, tra l’altro, di scambiare messaggi di 140 caratteri con un network di amici. Twitter è una società di San Francisco che, sebbene in concorrenza con Facebook, vanta un’enorme popolarità dal suo lancio, avvenuto tre anni fa. Sembra, però, che la famosa azienda web debba ancora guadagnare soldi. Secondo le stime di traffico web di Nielsen Online, il sito di Twitter ha registrato oltre sette milioni di visitatori lo scorso febbraio, rispetto ai 475 mila dello stesso mese nel 2008.
Lo scorso anno l’azienda ha rifiutato un’offerta di acquisizione da 500 milioni di dollari dalla società di social network Facebook. Si fa ora avanti l’ipotesi che Twitter possa essere tra gli obiettivi di Google, per via delle capacità di ricerca in tempo reale del sito californiano, che ha appena chiuso un ciclo di finanziamento da 35 milioni di dollari, secondo le notizie trapelate dai media, dopo un percorso analogo due anni fa da 20 milioni di dollari.

Articoli simili

Leave a Reply