In arrivo in Italia Smartphone Dream

htc-dream1 Il primo cellulare in commercio in Italia a utilizzare la piattaforma aperta Android di Google sarà lo smartphone made in Taiwan della HTC, dal nome Dream. Le altre piattaforme (Symbian, Windows Mobile, BlackBerry e iPhone stesso) sono incompatibili tra loro e legate ai loro produttori. Android, invece, è aperto e chiunque può sviluppare applicazioni per questa piattaforma: gli sviluppatori non sono così limitati dalle decisioni di una singola azienda.
Presentato a New York nel settembre scorso, e messo in commercio ad un prezzo iniziale di 199 dollari, il telefonino dispone di un display touchscreen da 3,2 pollici con risoluzione HVGA da 320 x 480 pixel.
E’ dotato di una tastiera QWERTY a scomparsa e di un accellerometro per registrare i movimenti del dispositivo e cambiare l’orientamento delle schermate, in modo simile all’I-Phone. Si connette con rete Edge/Umts e in più può usufruire di una rete wi-fi e di una rete GPS. Il cellulare HTC possiede un processore da 528 MHz e una memoria con 192MB i Ram e 226 MB di Rom. Ha inoltre uno slot per schede MicroSD per espandere il dispositivo. La fotocamera è da 3,2 megapixel con ottica a fuoco fisso. Dream è un telefonino Bluetooth di tipo 2.0 + EDR. La batteria è al litio da 1.150 MAH. Lo smartphone è leggerissimo e sottile, pesa solo 158 grammi. Dream sarà disponibile agli abbonati Tim, a un prezzo che varia tra 0 e 199 euro mentre per gli utenti di schede prepagate possono acquistarlo a 429 euro con una tessera Maxi Dream 10 con 50 MB di traffico al giorno, a partire da 10 euro al giorno.

Articoli simili

Leave a Reply